martedì 24 gennaio 2012

2° Meeting degli homebrewers pugliesi, special guest Toccalmatto

La genesi di questo incontro è alquanto intricata.


Dopo il piccolo successo del 1° Meeting degli Homebrewers Pugliesi, svoltosi lo scorso mese presso La Cantina della Birra, l'allegra compagnia pare si stia consolidando, sia nei rapporti reali che virtuali.
Il mese scorso ha visto un forsennato traffico di messaggi e post sul gruppo Facebook "Homebrewers Baresi, contenitore dei nostri sfoghi birrari locali.

E così, dal primo incontro si è passati a proporne un secondo. Ma stavolta senza le nostre birre, divorate già poche settimane prima. Stavolta sarebbe stato un meeting di homebrewers "in borghese", per concederci qualche ottima birra e cercando un tema comune, uno stile o più stili affini da confrontare, o una nazione birraria  da bere.
Dopo diverse opinioni e proposte, si è finiti per fare un sondaggio sia sulla data che sulla sede.
E dunque, i risultati hanno decretato la serata migliore per venerdì 27 febbraio, presso il Windigo a Bari.
Deciso ciò, il primo di noi che si è trovato nei pressi del locale ha accennato alla volontà di vedersi là, tra l'altro già avallata anche da un post di uno dei proprietari proprio sul blog.

Ma spuntava fuori un importante dettaglio. La stessa sera, presso il nuovissimo beershop Fermento, secondo locale della famiglia Windigo a poca distanza da questo, erano alte le probabilità di tenere una serata con Bruno Carilli, birraio del celeberrimo birrificio Toccalmatto, e con le sue birre.



La posta si era alzata, dunque. Sondando nuovamente il terreno, il consenso è stato quasi unanime.
Per cui, a causa dei posti limitati (circa 30, a quanto pare), le nostre prenotazioni sono andate a finire direttamente sul taccuino di Fermento, occupando sulla carta quasi metà locale.
Ho ritenuto fosse opportuno provare a coltivare il gruppo nato nel 1° Meeting, che ha avuto una certa precedenza sulle decisioni del 2° Meeting e sull'adesione.
A questo punto, però, mi sento anche in debito verso chi in quel gruppo Facebook non c'è perchè ancora non ne sa l'esistenza, o perchè non è stato presente al 1° Meeting.

Ad ogni modo, di posti per la serata ce ne sono ancora, e mi sembra giusto estenderlo a tutti gli interessati, di tempo per aderire ce n'è ancora.

Parlando di cose serie ora, a livello birrario noi parteciperemo semplicemente per annaffiarci di ottima birra ed approfittare per conoscere un maestro e mastro della birra artigianale italiana.
E dunque la serata prevede queste birre in degustazione e con relativi abbinamenti culinari, al momento non ancora noti:

Ambrosia (Blanche 4.5)
Jadis (Double blanche 6.5)
Sibilla (Saison 6.0)
Re Hop (Ale chiara 5.0)
Grand Cru (Strong ale 9.0)
Rude Boy (Amber IPA 5.6)

Piatti non ancora noti, quindi, così come il costo della serata, ancora ufficioso. Da consumatori di birra artigianale, questo non è che ci piaccia molto. Ma tant'è...per ora c'è l'alibi di essere in attività da pochi giorni.

Ahimè, sfuma il mio piccolo desiderio di godermi una Zona Cesarini. Ma è solo rinviato.
L'obiettivo di questo incontro, Toccalmatto a parte, però, è un altro.
Vogliamo ritrovarci per una seconda volta, vogliamo conoscerci ed individuarci.
Vogliamo vedere sul serio cosa riusciamo a quagliare. Sarei portato a rivelare tutto, ma non vorrei scoprire la carte troppo presto. Sta di fatto che vorremmo far muovere qualcosa, vorremmo aggregarci e costruire qualcosa di serio per quanto riguarda la passione birraria e l'homebrewing.
Per cui, tutti quelli nelle cui vene scorre birra non pastorizzata sono sicuro si aggregheranno. E consiglio di farlo perchè, già a questo giro, sta nascendo qualcosa di divertente ed importante.


Per unirsi, dato che il gruppo degli homebrewers partecipanti al 1° incontro ha già consegnato il numero, basterà comunicarlo direttamente a Fermento, e magari aggiungersi al nostro tavolo. Non siate timidi...tanto lo sanno tutti che dopo le prime birre tutto è più facile! :-D

A venerdì allora!
Appuntamento a Fermento venerdì 27 gennaio ore 20.30 circa.
Cheers

Nessun commento:

Posta un commento