venerdì 6 gennaio 2012

Birre esclusive realizzate per pub: tocca ad Infermento e Prophet


Manca un mese abbondante prima che vengano tagliati i nastri per l'inizio della Settimana della Birra Artigianale.

L'evento nazionale, giunto quest'anno alla seconda edizione e targato Cronache di Birra - Artsia sotto la regia di Andrea Turco, sta già raccogliendo adesioni ed eventi da parte di birrifici, brewpub, birrerie ed associazioni di tutta Italia.

Per la Puglia l'elenco va arricchendosi sempre più. Ma soprattutto spiccano già due eventi nati da collaborazioni tra pub e birrifici.


Visibile già nella sezione sul sito ufficiale dell'evento, il pub Prophet di Lecce presenterà la Alice in Hopland, una APA brassata da Raffaele Longo nell'impianto del birrificio B94.
Così recita il loro comunicato di lancio:
Presentazione di una birra in anteprima assoluta, con il birraio ospite. 
American Pale Ale, brassata da Raffaele Longo mastro birraio del birrificio B94 per Simone Pagliaro, publican del Prophet pub. 
Questa nuova birra, verrà presentata e servita sui rubinetti del Prophet durante tutta la durata della settimana della birra artigianale. 
Magnum e chinook con simcoe in dry hopping, per una birra da WARNING HOP !!
Da quanto riesco ad intuire, la presentazione avverrà il martedì 14 febbraio.


L'iniziativa "gemella", invece, vede protagonista il locale Infermento di Polignano a mare (BA).
Si tratta di un antipasto rispetto alla programmazione della settimana in questione, in quanto questa birra è già disponibile.
Pur non essendoci ancora la segnalazione ufficiale sul sito, il publican Giuseppe riferisce che sarà presentata questa nuova birra realizzata per conto del locale polignanese nell'impianto del birrificio Birranova.
Ero a conoscenza dell'operazione, ma non dei tempi. In realtà ora so che la birra è già disponibile nel locale, ma verrà presentata ufficialmente il venerdì 13 gennaio alla presenza dello stesso birraio Donato Di Palma.
Il nome scelto è stato Say no more e prende spunto da un brano di Ray Charles, e nelle intenzioni c'è proprio quella di lasciare senza parole e, letteralmente, senza dire altro dopo averla bevuta.
Restano ancora curiosità e mistero sulle caratteristiche della birra, quindi, nonostante sia già possibile berla.

Una periodo alquanto movimentato per i birrai, dunque.
Mio obiettivo è essere presente ad entrambi: sicuramente c'è del tempo per organizzarsi!

Cheers!

Nessun commento:

Posta un commento