sabato 23 giugno 2012

Luppoli in fiore


La struttura è completa, o quasi. Con l'aiuto fondamentale di persone più manuali di me, abbiamo creato una struttura a portale a partire dagli estremi, per far correre dei cavi in ferro filato e tenderli parallelamente.


Questa specie di binari scorrono affianco alle piante, e sono collegati trasversalmente per creare delle arcate. Su queste arcate il luppolo può arrotolarsi e continuare la sua crescita in orizzontale, piuttosto che ancora in verticale.


Sbrigato questa importante faccenda, gli aggiornamenti sul luppoleto riguarderanno, da ora in avanti, semplicemente la crescita delle piantine, e c'è molto da raccontare davvero.
Il Tettnanger è stato superato in altezza dal Fuggle, già da diverse settimane. Il motivo non lo comprendo, ma ha avuto un'accelerazione incredibile. Altro luppolo che corre è l'Hallertauer, poi più staccati Challenger e Columbus. In quanto ad altezza, il Fuggle è arrivato ad un'estensione di 3,50 m circa, il Tettnanger sui 3,00 m, l'Hallertauer sui 2,00 m mentre Challenger e Columbus sono su 1,50 m.

La notizia più sorprendente è questa: il Fuggle ed il Tettnenger stanno mettendo i fiori. Le infiorescenze sono il frutto d'interesse per chi coltiva il luppolo, e quando maturi prendono il nome di coni. Come si sa, queste sono le piante "femmina", quindi l'ultimo livello della crescita è proprio il fiore dato che di impollinazione da luppolo maschio ovviamente non c'è neanche l'ombra, e non è neppure obiettivo della coltivazione.
Sul Fuggle ne ho contati già 30...spero arrivino tutti a diventare coni.



Intanto qualche "manutenzione" su alcune foglie che si seccano o che ingialliscono, per mancanza di ferro a quanto pare. Ogni tanto una spruzzatina di concime la sto mettendo, ed anche un debole insetticida perchè non mi fido mai abbastanza. D'altra parte non sarà un dramma, è pur sempre uno sfizio.


Il grande problema ora sarà il caldo estivo. Giugno è già rovente, la paglia è sempre efficace per tenere un po' il suolo umido, ma non può fare i miracoli.


Cheers!

Nessun commento:

Posta un commento