venerdì 17 agosto 2012

Tribirra- day 6: La cotta pubblica di Luppulia

Concludo con una postilla la serie di post sul Tribirra 2012 che ho provato a raccontare giorno per giorno.
L'ultimo giorno è stato, più di tutti, il giorno di Luppulia.
L'associazione birraria pugliese ha animato il festival con informazioni, dati sull'homebrewing e notizie sulla birra artigianale, tesserando ben 48 ulteriori soci, vincendo medaglie al concorso per homebrewers, creando interesse e curiosità.
Lunedì 13 è anche stata fatta una cotta pubblica con tantissimi curiosi già dalle prime ore della sera.

Tutto è partito alle ore 19.00 quando già molti curiosi, passanti o recatisi appositamente, hanno cominciato a circondare lo stand e la postazione con pentole ed attrezzature.
Ivan Tarricone ha condotto un'ottima introduzione al mondo dell'homebrewing, descrivendo anche le prime fasi della cotta al numeroso pubblico interessato. Circa 40 partecipanti, in un orario decisamente precedente all'apertura degli stand e dei banconi di spillatura, è un fatto che ci ha subito fatto capire quanto la gente fosse davvero interessata.



La ricetta scelta è stata quella di una Pale Ale inglese classica, le quali solitamente si caratterizzano per un corpo maltato ma beverino e per una luppolatura presente ma non opprimente.
Qui l'intero resoconto della cotta e della serata.


Un grazie a tutti quelli che hanno partecipato e che speriamo abbiamo fatto avvicinare, per una serata o per tutta la vita, all'arte di fare birra in casa.

Sul sito www.luppulia.it per sapere di più anche su come e quando potremo bere insieme il frutto del lavoro di quella sera.
Bella l'intera esperienza associativa all'interno del festival. Si spera di aver fatto tanto e di poter fare ancora di più.

Alla salute!

Nessun commento:

Posta un commento