mercoledì 5 dicembre 2012

Beer-S-Hop 57, tante birre di qualità a Gioia del Colle

Sapevo della sua apertura da qualche mese, ma per questione di abitudine ho continuato a frequentare i miei classici luoghi del bere e a rimandare a data futura una fuga dalle parti di Gioia del Colle.
Finalmente un tardo pomeriggio di libertà mi ha concesso di recarmi a questo Beer S Hop 57, dal cui nome si evince un certo collegamento con il quasi omonimo beer shop di Palo del Colle.

Non sapevo cosa aspettarmi di preciso, avevo una mezza idea che poi in parte è stata confermata. Ma a questo punto meglio descrivere nel dettaglio.
Il locale è esattamente all'ombra del castello federiciano di Gioia, e devo dire che l'effetto di un castello e di una vasta scelta di birre artigianali non passa inosservato.
Il locale è composto da due stanze abbastanza grandi. Nella prima ci sono scaffali e anche due frigoriferi, tavolini e sgabelli per stappare qualche birra al momento. Nella seconda solo scaffali ed un piccolo appoggio.
In quest'ultima ho visto un po' di Belgio classico ed anche commerciale, con qualche bella apparizione (De Dolle) ma c'è anche molto spazio per Germania e per tante pils ceche.
In quella prima stanza, invece, ho visto tanta altra bella roba. Di italiane Elav, Brewfist, Ducato, Birra del Borgo.
Poi parecchie birre provenienti UK da Coniston a Orkney, da Hop Back a Harviestoun e tanto altro fino a Brewdog, ovviamente.
Continuando ed andando verso la deriva scandinava c'è tanta roba.


Nel complesso mi è sembrato un ottimo beer shop. Un punto di congiunzione di quelli che già esistevano ed esistono, in cui si incontrano il meglio del Belgio classico come del modernismo scandinavo e delle inglesi più promettenti, con uno sguardo critico sull'Italia giovane ma inquadrata.

Per raggiungerlo bisogna parcheggiare seguendo il più possibile le indicazioni per il castello, ma accontentandosi del primo posto utile consiglio di andarci facendo un tratto a piedi.

Prezzi onesti. Qualche birra l'ho trovata qualche centesimo in meno rispetto ad altri. Se ho sparato su un campione significativo, potrei dire che i prezzi non sono assolutamente stellari.
Per queste 4 birre (di cui due da mezzo litro) ho sborsato 16,00 euro, e di mezzo c'è anche una Stille Nacht 2011, come si vede.

Conto di tornarci presto anche perchè, in teoria, è il beer shop a me più vicino nonostante la strada non sia il massimo della percorribilità.

Unici due aspetti trascurati sono l'assenza delle più interessanti birre pugliesi e l'assenza di qualche via per la mescita di birre alla spina, dato che il luogo senz'altro ha spazio.

Qui c'è anche la loro immancabile pagina Facebook.

Ad maiora ed in bocca al lupo!

Cheers!

Nessun commento:

Posta un commento