venerdì 20 dicembre 2013

Un anno di homebrewing

Tra viaggi, festival, eventi e bevute devo dire che di questo 2013 che si sta per concludere ho raccontato abbastanza. Ma se c'è una cosa di cui non ho parlato quasi per niente è l'homebrewing, che mai come quest'anno mi ha fatto raggiungere buoni risultati.


Ho perso l'abitudine di raccontare ogni singola cotta, nonchè le varie fasi di travaso ed imbottigliamento. Un po' per evitare di ripetermi, un po' perchè di ricette ormai se ne trovano dappertutto, ma anche perchè preferisco spendere del tempo a studiare ricette e leggerne a riguardo piuttosto che "cincischiare" con opinioni mie di birre mie che posso confutare o confermare solo io. Tempo un po' inutile.
Così come quello che prima impiegavo per realizzare etichette parecchio curate e che stampate ed appiccicate finivano dopo poco per procurarmi bisogno di altro tempo, quello per staccarle e ripulirle.
Insomma, ormai vado più sul pratico.

Ed allora, come riepilogo dell'anno, più che concentrarmi su quello che è successo come fatto lo scorso anno, mi dedicherò a riepilogare cotta per cotta cosa ho realizzato, anche un po' per tenere a mente come muovermi nel prossimo anno.

Dunque, senza diventare noioso, elenco stili ed eventuali ingredienti extra aggiunti, con qualche nota, foto e commento sul risultato:



Northern Brown Ale - Woody Ale
malti: German Pilsner, Maris Otter, Crystal, Aromatic, Chocolate, Black, Wheat
luppoli: Target, East Kent Goldings, Fuggle
lievito: S04
dati: 5,1%alc, OG 1051, FG 1013, IBU 26
note: aggiunta di chips di quercia francese nel secondario: gran bella idea. La birra risulta vanigliata con carattere da frutta secca. Classificata al concorso Sotto 50 OG di Nembro alla posizione 12/110 con voto 36/50. Ottima anche ad 1 anno di distanza nonostante la gradazione bassa.

Dry Stout - 8 Mile Stout
malti: Maris Otter, Crystal, Chocolate, Roasted, Fiocchi d'orzo, Avena
luppoli: Target, East Kent Goldings
lievito: S04
dati: 5,4%alc, OG 1057, FG 1017, IBU 29
note: la peggiore dell'anno: l'intento era farla tendere verso una oatmeal stout ma...sbaglio ed al posto di metterci fiocchi d'avena ci metto avena maltata. me ne accorgo solo dopo giorni, ormai è fatta. Bisogna prestare attenzione anche nelle operazioni più meccaniche!!!

Baltic Porter - Flekovsky
malti: German Pilsner, Monaco, Carapils, Cara120, Roasted, Black, Wheat
luppoli: Perle, Saaz, Hallertauer
lievito: S33
dati: 5,2%alc, OG 1052, FG 1015, IBU 23
note: lagerizzazione di 1 mese, risultato non eccellente. L'obiettivo era di imitare la celebre scura a bassa fermentazione del brewpub U Fleku di Praga, obiettivo avvicinato ma non centrato.

Belgian Bitter - Magma
malti: Belgian Pale, Monaco, Wheat, Carapils, Crystal, Zucchero di canna
luppoli: Perle, Northern Brewer, Chinook, Saaz, Cascade, Target
lievito: T58
dati: 5,1%alc, OG 1051, FG 1013, IBU 30
note: dry hopping metà americano metà europeo, birra nel suo complesso intrigante. Presentata al concorso di settembre al Villaggio della birra, stili belgi, classificata al 29/75 con punteggio 30/50 e belle parole nelle schede di degustazione da parte di un gran birraio italiano.

Golden Strong Ale - Abrikoos
malti: German Pilsner, Belgian Pale, Wheat, Crystal, Carapils, Zucchero
luppoli: Perle, Saaz, Target, Tettnanger
lievito: T58
dati: 7,2%alc, OG 1074, FG 1020
note: inizialmente fruttatissima, nei primi mesi si è spenta molto ma ha mantenuto un bel carattere belga molto molto pronunciato. Classificata al concorso Luppulia sugli stili belgi al posto con voti 31,75/50 in posizione 4/26.

Golden Ale - Summer Thundering
malti: German Pilsner, Belgian Pale, Wheat, Carapils
luppoli: Pacific Jade, Styrian Goldings, Saaz, Target
lievito: Nottingham
dati: alc 5,2%, OG 1049, FG 1010, IBU 34
note: iniziali problemi di carbonazione, ha sviluppato qualche carattere leggermente fruttato dal lievito a corredo dell'esotico dato dal Pacific Jade. Buona ma non la volevo ancora più british.

Saison - Saison de Marchioun
malti: Belgian Pilsner, Belgian Pale, Wheat, Monaco, Crystal, Zucchero di canna
luppoli: East Kent Goldings, Styrian Goldings, Chinook, Target
spezie: buccia d'arancia amara, cannella
lievito: ricoltivato da Saison Dupont
dati: 5,7%alc, OG 1053, FG 1011, IBU 36
note: carattere rustico non male, fermentazione a temperatura molto alta, speziatura adeguata, forse mancava un ritocco sull'acqua. Classificata al concorso di Piozzo "Guerra dei cloni" al posto 24/52 con voti 30,50/50, dopo appena 2 settimane di bottiglia, e al posto 3/26 al concorso Luppulia su stili belgi il mese scorso con voti 39,50/50: segno che probabilmente aveva bisogno di molta più maturazione.

Fresh Hop Lager - Guapa
malti: Belgian Pale, Crystal, Carapils
luppoli: East Kent Golding autocoltivato, Columbus autocoltivato
lievito: W3470
dati: 4,3%alc, OG 1043, FG 1011, IBU 42
note: disastro...ad agosto non si può raffreddare e sanificare senza rischio infezioni, ho atteso di completare la fermentazione per sperare qualcosa migliorasse ma niente. lavandinare un intero fermentatore è una scena che fa veramente male al cuore!!!

American Wheat - 30th
malti: Belgian Pale, Wheat, Carapils
luppoli: Perle, Saaz, Chinook, Pacific Jade, Centennial
lievito: US05
dati: 5,3%alc, OG 1053, FG 1013, IBU 40
note: dry hopping con 3 g/l con europei ed americani, 2 settimane tra primario e secondario, 2 settimane a carbonare in fustini da 5 litri. Birra stra-piaciuta agli invitati "neofiti" in occasione di un party, secchissima e con una bella punta amara. Da replicare nei primi mesi estivi assolutamente: i 20 litri finiti da 30 persone in una sola sera parlano da soli!

Kerstbier - Angel Noel
malti: Maris Otter, Crystal, Biscuit, Chocolate, Zucchero di canna
luppoli: Premiant, Saaz
lievito: British Ale II
spezie: cotto di fichi, coriandolo, cardamomo, pepe lungo, buccia d'arancia dolce
dati: 6,3%alc, OG 1063, FG 1016, IBU 25
note: aroma favoloso tra qualche tostato e lo speziato dolce e vanigliato di spezie e lievito. Classificata 16/38 con voti 28/50 al concorso di Nembro a tema birre natalizie. Corpo presente forse troppo poco ma ne guadagna in facilità, nonostante l'obiettivo fosse opposto.

Foreign Stout - Dover Stout
malti: Maris Otter, Crystal, Brown, Chocolate, Roasted, Fiocchi d'avena
luppoli: Perle, East Kent Goldings
lievito: S04
dati: 5,4%alc, OG 1066, FG 1025, IBU 45
note: il malto brown è stato decisivo per il gusto pieno, forse la schiuma non è il massimo ma la carbonazione è volutamente bassa. tostati tenuti al guinzaglio, ottima sul serio.

Old Ale - Old Horse
malti: Maris Otter, Monaco, Crystal, Carapils
luppoli: Target
lievito: S04, US05
dati: 8,7%alc, OG 1087, FG 1022, IBU 52
note: non è stato facile farne 50 litri con questa densità elevata, ma dovremmo essere ben ricompensati. Nella fermentazione secondaria abbiamo diviso la cotta in due e sottoposto chips di quercia francese in una metà e chips di quercia americana nell'altra, facendone anche un blend con una bottiglia magnum per divertimento e sperimentazione. Attualmente appena in carbonazione, premesse ottime.

Mild - Young Horse
malti: Maris Otter, Monaco, Crystal, Carapils
luppoli: Northdown
lievito: Windsor
dati: 3,6%alc, OG 1041, FG 1013, IBU 27
note: lavaggio delle trebbie della precedente, di densità troppo bassa per non essere scartato, evitando così di ottenere bassa densità nella old ale. Insomma, 20 litri non li butti così, almeno provi a farci qualcosa. Ma l'eccessivo tempo a contatto con le trebbie (almeno 3 ore) non hanno fatto del bene. Pazienza, la berremo ad occhi chiusi.

Mi sembra di aver fatto abbastanza quest'anno...13 cotte!
Sarebbero tutte cotte da 23 litri (11x23) tranne due da 50 (2x50)...fanno un totale di circa 350 litri di birra passati tra i pentoloni, che considerando la sosta dei mesi estivi, il tempo dedicato ad altri aspetti del mondo della birra (degustazione, beer hunting, viaggi e letture) e gli altri inevitabili impegni ed occupazioni, sono una bella cifra!

Queste birre le ho fatte un po' da solo, un po' con compagni alternati. Per cui devo del merito anche a Ivan, Massimiliano, Angelo e Peppe.

Obiettivi dei prossimi mesi di cui sto preparando le ricette: dubbel, quadrupel, doppelbock e poi tante idee da studiare meglio. Ma devo anche usare più lieviti liquidi e trattare l'acqua, sono quasi pronto con l'occorrente.

Come si fa a resistere alla voglia di cimentarsi nell'homebrewing?
Io non ci riesco!
Impressioni, consigli e suggerimenti su birre e ricette riportate sono sempre ben accette.

Cheers!

2 commenti:

  1. Complimenti Angelo,
    è sempre un piacere leggerti.
    Colgo l'occasione per augurarti un nuovo anno pieno di novità.

    Guglielmo Rainaldi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Guglielmo, tanti cari auguri anche a te!
      A presto!
      Cheers!

      Elimina