venerdì 10 dicembre 2010

L'autore

Angelo "Jarrett" Ruggiero
Appassionato di buona birra con l'hobby dell'ingegneria (cit.), comincio con l'homebrewing nel 2006 con i primi kit ed un riccioluto maestro d'eccezione, da cui ricevo un irreversibile contagio.
Il vento mi spinge in Irlanda nel 2009 per una forte annata a suon di stout e red ales. Esperienza da cui non mi sarei più ripreso ed al cui ritorno è seguito un abbandono totale alla buona birra.

Balbettando e raccattando informazioni approdo in un corso di degustazione Unionbirrai e, per passatempo onanista, nel 2010 comincio a scrivere pagine di diario virtuale su questo blog.
Tra le pinte e la scuola alcolica al bancone di un publican amico comincio ad avere un quadro più chiaro, sorso dopo sorso. 
Mi concedo viaggi birrari in Inghilterra, Scozia, Repubblica Ceca, Belgio, Germania, Olanda, Polonia, Austria, Ungheria, USA e tra una cotta e l'altra mi piace informarmi tra libri e web e provare a replicare quello che bevo, approfondendo la cultura e gli stili, affascinato dalle tradizioni europee più autentiche, dal piacere del bere bene in buona compagnia nonchè dalla degustazione più tecnica.

Nel 2012 contribuisco alla formazione dell'associazione pugliese Luppulia, continuando per tutto il tempo tra bevute e cotte casalinghe, frequentando un successivo corso di degustazione Unionbirrai, superato il quale mi aggrego agli Unionbirrai Beer Taster. 
Per non farmi mancare nulla collaboro con MoBI nella redazione della Guida ai locali birrari italiani come referente per Puglia e Basilicata, e ne ho sentite e servite di tutti i colori lavorando per un anno in beer shop. E dal 2017 sono giudice "Recognized" del BJCP, Beer Judge Certification Programma.
Sostanzialmente me la godo tra scorribande per pub, birrifici e festival vicini e lontani, degustazioni con amici o pubbliche, concorsi di homebrewing, a volte da membro della giuria ed altre da partecipante.

Poco affine al "birro-fighettismo", sono senza dubbio a mio agio con un gomito sul bancone e la mano intorno ad una birra di buona fattura e ben servita!

Nessun commento:

Posta un commento