giovedì 17 luglio 2014

La mia tabella di marcia: Colonia, Düsseldorf, Amsterdam

L'obiettivo di quest'anno era andare in Germania, in cui finora non ero mai stato.
Tra le varie opzioni di viaggio, mi affascinava un tour della Baviera, della Franconia o della Germania occidentale tra le regioni della Ruhr e della Renania settentrionale. Le prime due scelte hanno dei limiti oggettivi che riguardano i voli aerei, lo spostamento in auto ed il rischio dello stesso unito a qualche birra di troppo bevuta tra un villaggio, un birrificio o una birreria e l'altra, oltre a complicazioni logistiche e di costi di un volo che dal sud Italia volesse raggiungere sperduti villaggi della Foresta Nera.

Non è un "no" definitivo a quelle esperienze, è solo un rinvio a momenti migliori. A differenza delle opzioni precedenti, però, la suddetta regione con Düsseldorf e Colonia è decisamente fattibile oltre che relativamente comoda a livello logistico. Tra l'altro sono due città che rispettivamente con Altbier e Kölsch incarnano il concetto di stile e di territorialità come pochissime altre città in Europa (ci metterei solo Bruxelles, Lipsia, Bamberga e Pilsen), con l'ulteriore vantaggio (o almeno, io lo interpreto come tale...per qualcun altro potrebbe essere solo noia) di poter bere esempi di uno stesso stile interpretati da più birrifici, per lo più versati nè da bottiglia e nemmeno alla spina, ma bensì a caduta.


Volendo ben sfruttare un volo, poi, ho pensato che sarei potuto spingermi anche oltre i confini occidentali della regione tedesca, sforando in territorio olandese.
Chiaramente la scelta è ricaduta sulla città di Amsterdam, dove la situazione birraria è agli antipodi con nessuna impronta territoriale a marcare la scena birraria ma, al contrario, con una nuvola di nuovi fermenti e di interpretazioni birrarie e cavallo tra la vicina tradizione belga e la spumeggiante ondata nord-europea e quindi americana di stampo moderno.
Non sarà meno affascinante fare beer hunting in questo luogo con pochi riferimenti, ma sarà senz'altro diverso da quello che praticherò nelle due cittadine tedesche dove il riferimento è uno e soltanto uno.

Bonus track la città olandese di Maastricht, dove in attesa dell'aereo di ritorno dovrei poter bere qualcosa, per cui un locale me lo sono segnato anche là.

C'è un bel BBF di mezzo tra questa vigilia e la partenza stessa, per cui mi porto avanti col lavoro e di sicuro getterò fiumi di inchiostro al ritorno ad agosto.
Come mio solito ho pianificato le tappe del mio vagare e qui le sintetizzo in queste mappe interattive.

____________________________________________________________

Düsseldorf

Brauerei Schumacher, Oststraße 123, 40210 Düsseldorf
Brauerei Uerige, Berger Strasse 1, 40213 Düsseldorf
Hausbrauerei Zum Schlüssel, Bolkerstraße 43, 40213 Düsseldorf
Brauerei Kürzer, Kurze Straße 18-20, 40213 Düsseldorf
Brauerei Im Füchschen, Ratinger Straße 28, 40213 Düsseldorf
Frankenheim Brauereiausschank, Wielandstraße 16, 40211 Düsseldorf



____________________________________________________________

Colonia

Gaffel-Haus, Alter Markt 20-22, Altstadt-Nord
Fruh am Dom, Am Hof 12-14, Altstadt-Nord
Brauerei Zur MalzMuhle, Heumarkt 6, Koln-Nord/Altstadt
Paffgen, 64-66 Friesenstrasse, Altstadt-Nord
Peters Brauhaus, Muhlengasse 1, Altstadt-Nord
Pfaffen, Heumarkt 62, Koln-Innenstadt
Schreckenskammer, Ursulagartenstraße 11-15, 50668 Köln
Reissdorf Brauhaus, Kleiner Griechenmarkt 40, Altstadt-Sud
Sion, Unter Taschenmacher 5, Altstadt-Nord
Sunner im Walfisch, Salzgasse 13, Altstadt-Nord


____________________________________________________________

Amsterdam

Proeflokaal Arendsnest, Herengracht 90, 1015 BS Amsterdam
In De Wildeman, Kolksteeg 3, 1012 PT Amsterdam
Brouwerij 't IJ, Funenkade 7, 1018 AL Amsterdam
Brouwerij De Prael, Oudezijds Voorburgwal 30, 1012 GD Amsterdam
De Bierkoning, Paleisstraat 125, 1012 RK Amsterdam
Beer Temple, Nieuwezijds Voorburgwal 250, 1012 RR Amsterdam


____________________________________________________________

Maastricht

Cafe Frape, Het Bat 7, Maastricht
____________________________________________________________

Qualche consiglio ulteriore?
Spero e credo ne berrò delle belle!

Cheers!

4 commenti:

  1. Ciao Angelo,

    A Colonia potrai acquistare cartucciera e cartucce (vassoio circolare con alloggiamento bicchieri e i bicchieri classici da Kolsch) per pochi euro.
    Almeno così è stato quando li ho acquistati io (2004) !!!!

    A presto

    Guglielmo Rainaldi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Guglielmo, un bicchiere per Altbier e uno per Kölsch in effetti sono nella mia lista di desideri, per quel vassoio fantastico temo invece di non avere posto in valigia!
      Ti racconto al ritorno, a presto!

      Elimina
  2. Ciao Angelo, sono stato a Colonia questa primavera e ho apprezzato molto le birre di Braustelle ( http://www.braustelle.com/ ) soprattutto la Helios. Inoltre il loro locale in Christianstrasse 2 è davvero carino !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Davide, in effetti in un primo momento lo avevo considerato, ma ho notato è un po' fuori dal centro. Sarò a Colonia solo da mattina a sera e vorrei dare precedenza alle kölsch classiche...nel caso mi avanzasse tempo, potrebbe scapparci!
      Grazie del suggerimento!

      Elimina